Informazioni

Uscita: 2006
Nazionalità: Francia, Italia
Genere: Drammatico
Durata: 140'
Audio: Stereo

Bambini accompagnati Bambini accompagnati

Regia: Alain Resnais
Cast: Pierre Arditi Claude Rich Lambert Wilson Sabine Azéma André Dussollier

Approfondimenti

informazioni


Nicole sta cercando un appartamento per un futuro matrimonio con Dan, il quale è stato di recente radiato dall’esercito ed è senza lavoro. L’agente immobiliare è l’anziano Thierry il quale è segretamente innamorato della religiosissima collega Charlotte la quale gli presta cassette di programmi cattolici al cui termine compaiono lunghe riprese di lei che si spoglia. Charlotte di sera fa la badante al vecchio e satirico genitore di Lionel che fa il barista in un locale di cui Dan è un assiduo frequentatore e in cui dà un appuntamento al buio a Gaëlle, sorella di Thierry.

Ancora una volta il Maestro Resnais affronta con il tocco che gli è proprio un nuovo (per lui) modo di fare cinema. Si tratta di teatro di un grande autore come Alan Ayckbourn che gli dà un copione da grande teatro londinese su cui Resnais interviene da par suo. "Le relazioni tra i protagonisti mi fanno pensare alla tela di un ragno drappeggiata tra due cespugli di ginestra spinosa e ricoperta dalla rugiada della notte. Thierry, Charlotte, Gaëlle, Dan, Nicole, Lionel e Arthur sono come insetti, che lottano per sfuggire alla trappola. Ogni volta che uno di loro si muove, lo spostamento si fa sentire anche altrove sulla tela, su qualcuno che tuttavia può non avere nessun legame con chi si è mosso per primo" afferma il regista. Resnais riesce nel miracolo di intervenire su un testo altrui conservandone intatto il fil rouge narrativo ma innervandolo al contempo di tutte le tematiche che da sempre percorrono il suo cinema. A partire dal baluginio di una possibile neve che faceva da interpunzione con forte significanza in L’amour à mort che qui diventa la neve ’vera’ che cade inarrestabile sulla Parigi che fa da sfondo - a partire da quella Tour Eiffel immersa nelle nubi - alla vicenda. Mentre ci consente di entrare, a poco a poco, nelle vite di uomini e donne alla ricerca di qualcuno che colmi un vuoto enorme dissimulato dalle convenzioni sociali, Resnais riesce ad affrontare temi ancora più alti come quello del rapporto dell’uomo con la fede e, soprattutto, con un aldilà la cui parte ’infernale’ molto probabilmente (e sartrianamente) sta in un aldiquà che ci costruiamo quotidianamente con le nostre mani.

La levità del narrare (anche concedendo ampio spazio a un sorriso quasi sempre venato di malessere) gli consente un progressivo approfondimento dei temi al punto di lasciarci con una ’fine’ che sembra davvero ’chiudere’ le vite dei protagonisti in un mondo in cui nevica su cuori che vorrebbero uscire da quell’inverno in cui Sautet aveva chiuso un altro personaggio indimenticabile del cinema francese. Non è un caso che il titolo che Resnais dà al film sia proprio Coeurs.

In programmazione


Cuori


4 giorni, e 53 quadri, nella vita di 7 personaggi (uno dei quali, Rich, quasi invisibile) nel 13° Arrondissement di Parigi, vicino alla Bibliothèque de France mentre fuori, incessante, cade la neve. Hanno in comune la solitudine, impregnata di difficili rapporti col prossimo, pudori, ipocrisie, conformismo; fragilità psicologica; instabilità sentimentale, anche fisica. Sono "insetti intrappolati che si dibattono in una ragnatela che fanno vibrare" (A. Resnais). Per la 2ª volta, dopo Smoking; No Smoking, l'84enne e sempre verde Resnais attinge al commediografo inglese Alan Ayckbourn, autore di Private Fears in Public Places. L'ha adattato un nuovo collaboratore, l'autore e regista di teatro Jean-Michel Ribes. È il suo 4° film di origine teatrale. Raffinata fotografia di Eric Gautier, calata in luci d'acquario. Insolita scelta delle musiche perturbanti di Mark Snow. Nessun contatto erotico tra i personaggi. Lo vietano l'interdizione, la repressione degli istinti carnali, l'ombra pesante dei padri. Tutti autentici i quadri che compaiono in questa perfida commedia, compreso quello che incombe nell'appartamento di Thierry (Dussollier) e Gaelle (Carré). Spicca tra loro Charlotte (Azéma) che legge la Bibbia e si trasforma in allumeuse. È lei che dice: "Se c'è un fuoco all'inferno, è in noi che brucia". Si chiude con uno spiraglio di salvezza: la TV viene spenta.AUTORE LETTERARIO: Alan Ayckbourn



Ti suggeriamo

TV memochiudi

Per ricevere una email o un SMS che ti ricordi i programmi che ti interessano devi accedere con il tuo Sky iD

Non sei registrato? Crea subito il tuo Sky iD

Registrachiudi

Per utilizzare il servizio Registra devi essere iscritto all'area riservata come cliente e avere il decoder My Sky

Non sei registrato? Crea subito il tuo Sky iD

I miei programmichiudi

Per aggiungere questo programma alla lista dei tuoi preferiti devi accedere con il tuo Sky iD

Non sei registrato? Crea subito il tuo Sky iD

TV memochiudi

Vuoi essere avvisato con un SMS o una email quando sta per iniziare il programma? Scegli come preferisci ricevere il messaggio.

*Scopri costi e tariffe SMS

Cos´è il TV Memo? Scopri di più

Registrachiudi

Hai scelto di registrare con Registra. Conferma subito la tua scelta

Scegli una smartcard My Sky su cui registrare:

I tuoi registra Scopri di più

I miei programmichiudi

Sei sicuro di aggiungere questo programma alla tua guida personale?

I tuoi registra Scopri di più

I miei canalichiudi

Per aggiungere questo canale alla lista dei tuoi preferiti devi accedere con il tuo Sky iD

Non sei registrato? Crea subito il tuo Sky iD

I miei canalichiudi

Il canale è stato aggiunto alla tua lista personale

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Inserisci l'indirizzo e-mail con cui ti sei registrato

Recupera il tuo Sky iD
Ti informiamo che a breve riceverai via mail il tuo username
Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...

Cerca su Sky